Ruby

Una moto custom Triumph progettata e trasformata da Tamarit Motorcycles.

 

Storia di Ruby

Il protagonista di questa storia, Javier, è un signore che potrebbe benissimo apparire in un programma televisivo che racconti le peripezie di spagnoli giramondo, in luoghi remoti come New York, Hong Kong e il Belgio. Tuttavia, a Javier piace tornare alle sue origini, nella sua terra, e, quando arriva la stagione estiva, fa ritorno alla costa catalana dov’è cresciuto. Amante e proprietario di varie moto, Javier ne voleva una per la bella stagione, e incaricò Tamarit Motorcycles di preparare una Triumph unica ed esclusiva.

Dopo i primi contatti, il team di Tamarit si riunì a Barcellona con Javier, per trattare un progetto di tale importanza, come meritava. E quando si riuniscono vari appassionati di moto classiche succede quello che deve succedere, cioè che ci si lasci andare. Così, quella che era iniziata come una conversazione su una moto urbana Street Track (di concetto comodo, ruote miste e colori brillanti) terminò con la conferma e il nullaosta per una motocicletta prettamente classica, dopo diverse ore di chiacchiere e cibo.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Dopo quell’incontro, il team di Tamarit Motorcycles tornava in terra levantina da Barcellona con la moto nel rimorchio. Fino a quel momento, avevamo potuto somministrare ai nostri clienti degli stili predefiniti come Café Racer, Brat Style o Scrambler nella maggior parte dei casi, ma questa era la prima volta che avevamo a che fare con un concetto completamente diverso, situazione in cui Tamarit Motorcycles non si trovava da molti anni.

“Dopo i primi contatti, il team di Tamarit si riunì a Barcellona con Javier, per trattare un progetto di tale importanza, come meritava.”.

Voglio una moto Tamarit

La moto classica conosciuta come Ruby cominciò a prendere forma fino a sfociare in uno stile classico/bobber. La sua parte più significativa è la sella divisa in due parti: quella frontale, la sella del pilota, simile a quelle delle biciclette antiche, e la seconda delineata come una sella sospesa. Un’altra parte che ci piace molto è la configurazione del fanalino posteriore, che è stato inserito nel telaio con un micro fanalino per poi installare il supporto della targa in senso verticale sopra il parafango posteriore.

E ovviamente un’altra delle caratteristiche più evidenti è il fatto che questa sia fino ad oggi la moto più bassa di Tamarit Motorcycles, risultato di una modifica dell’altezza e dell’inclinazione degli ammortizzatori fino ai limiti possibili per una moto Bonneville.

Presentazione di Ruby


Ruby fece il suo debutto in società con Hidalgo, con una doppia presentazione nel nostro Showroom durante la quale, come sempre, la strada rimase bloccata per le numerose motociclette che si presentarono all’appuntamento.

Ovviamente le reazioni sono state immediate ed è stato praticamente un consenso generale sul fatto che Ruby sia ad oggi la moto più bella prodotta da Tamarit Motorcycles. Fortunatamente, Javier era lì con sua moglie e sono stati in grado di avviare la motocicletta per la prima volta con l’approvazione di tutti i presenti.

Come nota curiosa, va notato che Quique è stato in grado di intrufolarsi nell’hotel in cui si trovava Javier, che è venuto apposta per assistere alla festa di presentazione della sua moto. Qual è stata la tua sorpresa scoprire che la motocicletta non ti stava aspettando sotto il nostro classico velo nel centro del nostro Showroom, ma dove meno te l’aspettavi, alla reception del tuo hotel 8 ore prima della presentazione ufficiale!

Voglio un preventivo

Il miglior colore che si potesse unire al cromato è quel bianco avorio che la rende un pezzo brillante e da favola, una combinazione che si può ottenere solo in una moto completamente custom. Come ciliegina sulla torta e rispettando la linea di cose del tutto inedite per il nostro garage, su Ruby furono infilati degli pneumatici di stile prettamente classico, in conformità con il resto della moto.

Voglio una moto Tamarit

Ruby fece il suo debutto in società con Hidalgo, con una doppia presentazione nel nostro Showroom durante la quale, come sempre, la strada rimase bloccata per le numerose motociclette che si presentarono all’appuntamento.

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo