Husky

Una moto Triumph Scrambler progettato e trasformato da Tamarit Motorcycles.

 

Storia di Husky

Husky, che segna la tacca numero 44 sul già lungo fucile di Tamarit Motorcycles, passerà alla storia per essere il primo progetto realizzato dall’inizio alla fine senza che né il cliente né nessun membro del team fossero nella stessa sala. Tuttavia possiamo dire tranquillamente che è stato il cliente con cui siamo entrati più in sintonia, dato che abbiamo colpito nel segno al primo colpo: un progetto, una proposta e dritti in officina.

Rafael, che ringraziamo per la completa fiducia, contattò TMRT all’inizio dell’inverno scorso, un inverno molto clemente il suo, visto che si era stabilito alle famose Isole Fortunate, che non sono altro che le nostre paradisiache Isole Canarie. Data questa circostanza, sapevamo già che il progetto sarebbe stato consegnato a distanza e che avremmo dovuto trovare una serie di trasporti simili a quelli usati per mandare motociclette finite in posti non raggiungibili via terra.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Il risultato fu una Scrambler completamente anni 70 in evidente omaggio alla mitica Husqvarna di Steve McQueen, con il motore nero e i cerchioni cromati. Furono inseriti il parafango, sia posteriore che e anteriore, in alluminio e una marmitta alta secondo la filosofia scrambler. Di sicuro le sue tabelle portanumero gialle da corsa, il bel serbatoio di un rosso acceso e la finitura in alluminio e bianco sono gli aspetti più considerevoli della motocicletta.

Voglio una moto Tamarit

Ma parlando di personalità, senza dubbio, è la parte anteriore a vincere, visto che abbiamo adattato una parte frontale da cross classica al faro con la sua griglia e a tutto il resto. Da quando la moto è apparsa sui social e sugli altri mezzi di comunicazione, non hanno smesso di farci domande proprio su questa parte.

“Il risultato fu una Scrambler completamente anni 70 in evidente omaggio alla mitica Husqvarna di Steve McQueen, con il motore nero e i cerchioni cromati.”.

Meritano una menzione a parte l’impianto di scarico, gli ammortizzatori e il manubrio tipo cross, oltre agli pneumatici, i più adeguati per una motocicletta Triumph con queste caratteristiche.

Presentazione di Husky

Una delle parti più attese di ogni nostro lavoro è la festa di presentazione, in cui il cliente, circondato e supportato dall’intera comunità motociclistica classica della zona, per la prima volta alza il velo che ricopre la sua moto. Di solito questi eventi si tengono nel nostro Showroom. Purtroppo però, dato che il suo proprietario non c’era, il progetto Husky non fu presentato in pubblico.

Ci dispiace non aver potuto assistere all’espressione sorpresa di Rafael nel momento in cui ha visto la sua molto per la prima volta, ma pensiamo che la cosa più giusta sia che il cliente veda per primo la sua motocicletta sotto i riflettori. Ci consoliamo sapendo che, mentre scriviamo queste righe, Husky sta circolando per le strade delle Isole Fortunate.

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit