Neptuno 2

Una moto scrambler progettata e trasformata da Tamarit Motorcycles.

 

Storia di Neptuno 2

modo da non porre limiti alla nostra immaginazione.
Visto che avevamo già creato la nostra sella Dirt Track, ci restavano da cambiare solo i tre pezzi prima menzionati: la mascherina frontale con un mini faro sul lato destro, i protettori delle forcelle e naturalmente volevamo una nuova marmitta che fosse un due in uno, ma che rispettasse il design delle marmitte anteriori.

A questi pezzi furono aggiunti: kit di rimozione, paracatena, poggiapiedi, paracarter, fiancata laterale e targa porta numero personalizzata sul lato sinistro, tutti prodotti artigianalmente da Tamarit Motorcycles.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Riguardo a manubrio e ruote, decidemmo di non seguire le regole che richiede una Dirt Track. Come manubrio scegliemmo un Renthal da cross e riguardo agli pneumatici ci decidemmo per i Continental tkc80, mantenendo i suoi cerchioni originali di 17 pollici dietro e 19 davanti.

“In questo caso, la moto sarebbe stata nostra e sarebbe stata messa in vendita successivamente, in modo da non porre limiti alla nostra immaginazione.”.

Mancavano solo tre pezzi per completare la nostra moto Triumph: un mini contachilometri in argento, delle mini frecce nere e una coppia di ammortizzatori neri Hagon da 36 centimetri.

Voglio una moto Tamarit

Dato inizio al procedimento di montaggio, visto che le prime parti da installare erano il manubrio e le ruote, ci rendemmo conto che anche in questo caso aveva l’aspetto di una Scrambler. Fu in quel preciso istante che prendemmo la decisione di presentare due moto in una: la NEPTUNO I e la NEPTUNO II.

Voglio una moto Tamarit

Era un’opportunità perfetta per presentare due moto completamente diverse utilizzando solamente tre parti distinte e così dimostrare il punto forte dei nostri articoli: il PLUG AND PLAY.

Per quel che riguarda i colori era fin troppo chiaro che volevamo colori freschi e vivaci. E siccome si chiamavano Nettuno doveva per forza esserci l’azzurro indaco insieme al bianco e al rosso.

Voglio una moto Tamarit

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo