Muralla

Una moto brat style progettata e trasformata da Tamarit Motorcycles.

 

Storia di Muralla

La moto Muralla è stato il progetto più importante per Tamarit Motorcycles [, per essere la prima moto di nuova generazione che modificavamo e per il suo scopo: un viaggio da Alicante alla Cina in 30 giorni], non perché sia la moto più bella o il progetto con maggiore ripercussione, ma per 2 motivi: primo perché fu la prima moto della nuova generazione di Triumph trasformata da Tamarit Motorcycles, e secondo per il destino che l’attendeva: un viaggio da Alicante alla Cina in 30 giorni.

A fine 2015 conoscemmo David Gavina, presidente del Club Triumph Alicante, un grande appassionato di moto. Una persona per cui fare 1.000 chilometri in una mattinata è come andare a comprare il pane.

Eravamo già al corrente di tutte le sue avventure: Marocco, ritorno in Spagna, Capo Nord, Alicante, Sudafrica… E un giorno, presso Tamarit Motorcycles, tra amici, birra e risate, un membro del team disse: David, il prossimo viaggio lo fai con una moto trasformata da noi.

Qualche giorno dopo, David si presentò nei nostri uffici e ci fece una proposta che gli girava in testa da tempo: un viaggio da Alicante alla Cina lungo la via della seta. 30.000 chilometri in soli 30 giorni e in completa solitudine. Il viaggio non l’avrebbe fatto con la sua Tiger, ma con una Triumph neoclassica preparata da Tamarit Motorcycles.

La proposta era molto allettante. Nessuno fino a quel momento aveva fatto un viaggio simile da solo e con una Triumph Bonneville, ma la cosa più importante era la sicurezza di David.

Cercammo di dissuaderlo dal fare il viaggio, perché è molto pericoloso per la situazione di alcuni dei paesi che avrebbe attraversato, come per esempio: Afghanistan, Iran, Pakistan, Turchia, Turkestan, etc., per giunta completamente solo. Tuttavia David non fece caso a questi avvertimenti e portò avanti la sua idea di vivere questa avventura.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Per prima cosa comunicammo a Triumph Spagna l’impresa da realizzare. All’inizio quasi non ci presero in considerazione, ma poi ci fu un po’ più di collaborazione da parte loro.

“La proposta era molto allettante. Nessuno fino a quel momento aveva fatto un viaggio simile da solo e con una Triumph Bonneville, ma la cosa più importante era la sicurezza di David.”.

Dopo aver acquistato la Bonneville T120, cominciò la fase di preparazione della moto Triumph. Il risultato sarebbe stato una moto di Tamarit Motorcycles: urbana, comoda in città e bella. Quindi non sarebbe mai stata una moto pensata e prodotta per avventure di quel tipo, come lo erano invece la Triumph Explorer e la Triumph Tiger.

Voglio una moto Tamarit

Per prima cosa volevamo rendere la sella più alta. Poi fu il turno dei silenziatori, e successivamente del paracarter in acciaio inossidabile, del parafango corto, della griglia del faro e delle fiancate laterali.

“Non potevamo sottovalutare le difficoltà del viaggio, con tappe di 1.000 chilometri al giorno e tratti di 400 chilometri in cui non si poteva fare benzina.”.

Non potevamo sottovalutare le difficoltà del viaggio, con tappe di 1.000 chilometri al giorno e tratti di 400 chilometri in cui non si poteva fare benzina. Tenendolo a mente lavorammo sulla parte pratica della moto, ovviamente senza dimenticarci dell’estetica. Sviluppammo un portapacchi posteriore, dove David potesse mettere i suoi effetti personali, e sistemammo due taniche di benzina da 5 litri sulle fiancate della moto. Inoltre installammo degli pneumatici misti, un manubrio da cross con i supporti per il telefono e il GPS e un isolatore con porta usb per ricaricare tutti i tipi di dispositivi.

Voglio una moto Tamarit

Restava solo la parte estetica: verniciatura, rivestimento, manopole in pelle, cerchioni e frecce. Il risultato fu un successo, bisognava solo aspettare che arrivasse il momento della partenza e sperare che tutto andasse come David aveva programmato.

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit