Dreams

Una moto Brat Style progettata e trasformata da Tamarit Motorcycles.

 

Historia de Dreams

Una storia molto importante per il team di Tamarit Motorcycles perché grazie a questa moto siamo riusciti a inaugurare la nostra galleria di trasformazioni Speed Twin. Il progetto che ha reso possibile tutto ciò è stato il numero #69, il nostro cliente aveva contattato per la prima volta il nostro team già un anno fa attraverso uno dei molteplici canali di cui disponiamo e che citiamo sempre. Durante questo primo contatto però non era ancora molto chiaro come sarebbe stato lo sviluppo, il cliente infatti voleva vendere la moto ma non aveva le idee molto chiare. Nel dubbio, venne a chiedere a noi, la sua prima scelta era una Thruxton 1200.

Ci è voluto un anno perché Alonso, nostro cliente e proprietario della moto # 69, ci contattasse di nuovo. Finalmente aveva le idee chiare, si era infatuato della Speed ​​Twin, doveva solo vendere la sua moto. Appena dopo aver raggiunto un accordo per la vendita della moto, Alonso chiamò Quique per cominciare la trasformazione della sua moto Tamarit. Un’operazione che non durò neppure un mese visto che a giugno aveva già venduto la sua vecchia moto e a luglio avevamo in officina il futuro integrante della nostra galleria. Di solito le trasformazioni durano dai 2 ai 3 mesi però Alonso ci chiese di tenerla pronta per il mese di agosto.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Questo fattore tempo significava un leggero svantaggio per il team perché, come abbiamo già commentato, era la prima Triumph Speed Twin che entrava nella nostra officina e dovevamo realizzare dei pezzi che si adattassero al modello. In tutta fretta venne messo tutto in funzione, e si cominciarono a creare dei pezzi e ad adattarne altri su questo modello. Tutto ciò ci ha anche offerto la possibilità di poter sviluppare delle parti per la Speed Twin che sono disponibili sul nostro catalogo dei pezzi nella pagina web, qualcosa che era da molto tempo che ci veniva chiesto dai nostri sostenitori. 

 

“Il concetto che inseguivamo per questa trasformazione è quello di una moto comoda e da usare in città, cioè qualcosa in stile Brat Style”.

 

Il concetto che inseguivamo per questa trasformazione è quello di una moto comoda e da usare in città, cioè qualcosa in stile Brat Style. In questo modo è quasi la stessa moto ma con la valorizzazione di tutti gli aspetti positivi, come il manubrio. Alcuni elementi che sono stati integrati sono le marmitte, il mini kit di rimozione, le tabelle portanumero, le classiche frecce Motogadget sia anteriori che posteriori, gli specchietti retrovisori, la mascherina frontale Dakar, il paracarter, i paracatena, ecc. 

Voglio una moto Tamarit

“Per mettere maggiormente in risalto i pneumatici, sono stati sostituiti con quelli misti abbinati a cerchioni a raggio di una Thruxton 1200, cercata appositamente per la trasformazione”.

Per mettere maggiormente in risalto i pneumatici, sono stati sostituiti con quelli misti abbinati a cerchioni a raggio di una Thruxton 1200, cercata appositamente per la trasformazione. Inoltre, come ormai d’abitudine per questo tipo di progetti cogliamo l’occasione anche per presentare la nostra nuova sella per la Speed Twin.

Per quanto riguarda il tema del colore, Alonso in questo caso aveva le idee chiarissime, voleva la stessa vernice della sua macchina. L’auto in questione era una BMW blu marino e dobbiamo proprio riconoscere che il risultato ci è piaciuto, la tonalità blu marino è davvero fantastica in combinazione con il nostro colore cromato. Alonso è uno di quei clienti che non siamo riusciti a conoscere di persona però per merito del contatto personalizzato che creiamo durante i progetti, il legame è tale che lo stesso giorno della consegna della moto, nei Paesi Baschi, ci ha chiamato per congratularsi con noi per il lavoro realizzato sulla moto soprannominata Dreams. 

Il nome del progetto #69 si deve alla moglie di Alonso grazie a una semplice domanda: “Questa moto non era il tuo sogno? Bene, ecco qua il suo nome!”. Dreams è la moto numero 69, un numero che corrisponde all’anno di nascita della moglie di Alonso mentre il numero 58 della tabella portanumero è l’anno di nascita del nostro gentile proprietario della primissima Speed Twin trasformata da Tamarit.

Voglio una moto Tamarit
Voglio una moto Tamarit

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit
Voglio una moto Tamarit
Voglio una moto Tamarit

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo