triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota

Carlota

Una moto con motore Triumph Bonneville T120 e stile Cafe Racer, progettata e trasformata da Tamarit Motorcycles.

triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota

Senza seguire alcuna guida

Una delle abitudini di Tamarit Motorcycles è quella di acquistare, di tanto in tanto, una moto Triumph neoclassica per proprio conto e trasformarla a suo piacimento. In questo modo non è che si vogliano sminuire i nostri clienti che, senza dubbio, sono il motore di questa azienda e ciò di cui si nutre. Nonostante ciò dopo una serie di progetti “sobri” e continuare a immergere le moto nello stesso color nero opaco o in un altro colore piatto, il team Tamarit sente la necessità di tornare a commettere qualche “misfatto”, alla ricerca di una moto che possa servire a questo proposito e per poter realizzare un progetto senza dover per forza seguire alcun orientamento. 

Se è vero com’è vero che alcuni nostri clienti ci concedono qualche licenza al momento di creare il progetto, la totale libertà ce l’abbiamo solo in questi casi, che si differenziano per il loro carattere di scommesse rischiose che non lasciano indifferenti nessuno. Progetti come la classica Neptuno, la polemica Ronin, la trasgressiva Mr. Kevin e la ribelle Superstar sono nate come conseguenza di una frenesia creativa pura e semplice.

triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota
triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota

Vicino a Cafe Racer

Anche se eravamo coscienti di voler realizzare una moto secondo il concetto di una Café Racer avevamo bisogno di almeno due premesse principali: rischiare con alcuni dettagli e rilanciare un cupolino per le nuove generazioni, in linea con un’altra parte simile come la parte frontale Dakar, comparsa nel nostro precedente progetto Matricer. Saremmo partiti dall’idea di applicare uno stile classico come D Franklin però allo stesso tempo con uno spirito sportivo. Come se i progetti D Franklin, Babieca e Sombra si fondessero.

La moto scelta per portare a termine il progetto fu Carlota, una Bonneville T120 di nuova generazione, per essere precisi la quarta ad entrare nel nostro garage, visto che prima c’erano state Muralla, Matricer e Yunques.

La prima decisione fu quella di dotare le coperture del motore di un bagno di ottone dorato che rapidamente ci portò a scegliere il colore: il classico beige che tutti ricordiamo come il colore delle macchine quando eravamo bambini.

Con le dovute differenze bisogna ammettere che in parte l’ispirazione per realizzare questo progetto è arrivata anche grazie a una pubblicità di Chanel dove c’era una bellissima Ducati con toni simili.

triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota
triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota

Al di là del cupolino

Al di là del già citato cupolino, Tamarit Motorcycles aveva già sviluppato un catalogo sufficientemente ampio da poter trasformare una T120 in uno qualsiasi dei profili desiderati. Tutto l’equipaggiamento della moto era disponibile.

Nella parte anteriore spicca per lo più il famoso cupolino per le nuove Bonneville che si può installare senza problemi insieme alla griglia del faro grazie ai nostri supporti Six Holes. Non poteva mancare il parafango corto e l’inserimento di uno dei classici delle nostre trasformazioni: il manubrio Clubman. Nella parte posteriore ovviamente spicca il codino Café Racer Jerez, che insieme a degli ammortizzatori di 37 cm e alle marmitte gemelle Thor, danno origine a una parte posteriore molto personale.

Nelle fiancate possiamo osservare anche i fianchetti per la Bonneville di nuova generazione, modello Muralla e una piccola eredità del nostro adorato progetto D. Franklin: i protettori del serbatoio abbinati al tessuto della sella.

La presentazione del progetto si realizzò in una data molto speciale per Tamarit Motorcycles: la riapertura del Bar che era rimasto chiuso, per cause estranee alla nostra volontà, per diversi mesi. Una bella serata con la presenza di amici e parenti, nella quale la strada in pieno centro dove ci troviamo veniva nuovamente riempita dal frastuono delle moto della comunità di Tamarit Motorcycles. Grazie a tutti per aver partecipato.

triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota
triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota
triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota
triumph bonneville t120 cafe racer tamarit carlota

Scoprite

La mia Tamarit

Godetevi un'esperienza personalizzata quando acquistate la vostra moto. Scoprite il funzionamento e tutti i vantaggi di cui potete godere acquistando un Tamarit.

Stili

Cafe Racer

The Rebirth of a genre of British origin that kept half the planet in love, now returns renewed.

Oltre 100 moto realizzate

Tamarit Motorcycles è diventata la più grande impresa a livello globale nella trasformazione di motociclette con motore Triumph, un vero e proprio punto di riferimento nel settore.

Grazie a questa crescita è nata la famiglia Tamarit; un fortunato gruppo di persone che può godersi la moto dei suoi sogni e che fa ormai parte di tutto ciò che rappresenta Tamarit Motorcycles.

Stili e motori con cui lavoriamo

Che stili fate sulle moto Tamarit?

Cafe Racer: Queste moto di solito hanno una sella monoposto; semi-manubri e un portamento aggressivo.

Brat Style: Moto comode per due persone, manubrio alto e grande per poter assumere la posizione giusta.

Scrambler: Sono le moto adatte per le strade di campagna.

Dirt Track: Un concetto molto americano per dei modelli di moto fatte apposta per delle derrapate su ovali di terra.

Premium: Moto ibride difficili da catalogare con un solo concetto o stile concreto.


Su quali modelli di Moto Triumph lavorate?

Lavoriamo con tutti i motori della gamma Modern Classics di Triumph.

Triumph Bonneville 900, Triumph Bonneville T100, Triumph Bonneville T120, Triumph Thruxton 900, Triumph Thruxton 1200, Triumph Thruxton 1200 R, Triumph Thruxton 1200 RS, Triumph Scrambler 900, Triumph Scrambler 1200, Triumph Scrambler 1200 XC, Triumph Scrambler 1200 XE, Triumph Street Twin, Triumph Street Scrambler, Triumph Speed Twin, Triumph Bobber y Triumph Bobber Black.

Devo avere una moto?

A) Se avete già una moto Triumph: Se siete già proprietari di una moto Triumph potete utilizzarla come base di un nuovo progetto. Ritiriamo la moto da qualsiasi parte d’Italia.

B) Se non avete una moto Triumph: Nel caso invece non abbiate già una moto, il team Tamarit ne troverà una giusta per voi, una che si adatti al vostro progetto.

Prezzo, spedizione e scadenze.

Qual è il costo di un progetto Tamarit?

Il prezzo delle moto Tamarit viene calcolato in base alle parti di ricambio utilizzate e alle ore di lavoro necessarie per sviluppare il progetto. I prezzi sono consultabili attraverso il modulo del preventivo a disposizione sulla nostra pagina web.

Come vengono spedite le moto?

Le moto vengono ritirate e consegnate direttamente a casa vostra. Disponiamo di un servizio di trasporto che ritira o consegna la vostra moto in qualsiasi parte.

Quanto tempo ci vuole per realizzare un progetto?

In media il progetto di una moto Tamarit viene portato a termine in un intervallo di tempo che varia dai 90 ai 180 giorni. Durante questo periodo il proprietario della moto riceve un report settimanale/quindicinale relativo allo stato di avanzamento del progetto.

Garanzia sui progetti Tamarit

Una volta terminato il progetto e ricevuta la vostra moto Tamarit direttamente a casa, potrete godervela senza preoccupazioni per un anno.

Le moto Tamarit, infatti, hanno un anno di garanzia sul progetto di trasformazione e durante questo periodo il nostro team fornisce un supporto personalizzato.