Pantera

Una moto brat style progettata e trasformata da Tamarit Motorcycles.

 

Storia di Pantera

Come dice il detto: una tira l’altra. Ed è esattamente quello che è successo al team Tamarit Spanish Motorcycles il 20 maggio del 2017 quando avvenne il debutto in società della personalizzazione, ormai giunta al termine, della moto Bonneville Superstar.

Quel giorno nella confusione ed eccitazione della festa, venne a presentarsi Javier, un giovane che ci seguiva attraverso i social network e che aveva visto su Facebook che avremmo presentato la moto. Decise così di venirci a trovare al nostro Showroom di Elche, da Barcellona. Dopo aver percorso 550 chilometri e aver conosciuto il team Tamarit, le sue prime parole furono: “sono Javier e la prossima personalizzazione Triumph sarà la mia”.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Javier, malgrado si fosse innamorato delle nostre moto, voleva qualcosa di comodo, adatto alla città, una moto per tutti i giorni, per due persone e molto sobria.

Cominciava così la nostra sfida. Fino a quel momento le nostre personalizzazioni Triumph avevano avuto un taglio molto definito; Café Racer, Dirt Track e Scramblers. Le nostre moto erano più o meno grezze, con un’immagine molto marcata, nessuna di loro rientrava nel modello richiesto da Javier.

“Javier, malgrado si fosse innamorato delle nostre moto, voleva qualcosa di comodo, adatto alla città, una moto per tutti i giorni, per due persone e molto sobria.”.

Così si cominciò a lavorare sulle parti principali, la sella Tarifa, una sella per Triumph assai minimalista, che non ha bisogno del parafango posteriore visto che è incorporato direttamente nel sedile stesso. Lavorammo anche su delle molle metalliche tra il reggisella superiore e quello inferiore, costruite esclusivamente per questo progetto. Entrambe queste parti sono state realizzate da zero (e in seguito sarebbero state messe in vendita), sempre facendo fede alla nostra filosofia PLUG AND PLAY: parti facili e veloci da montare in modo che chiunque possa montarle a casa sua con una semplice chiave inglese.

Voglio una moto Tamarit

La seconda parte più importante fu il manubrio basso e molto largo, veramente molto comodo, e in questo caso si scelse anche di dare un look più aggressivo alle ruote e in questo modo ottenere una Street Track.

“Nostra filosofia PLUG AND PLAY: parti facili e veloci da montare in modo che chiunque possa montarle a casa sua con una semplice chiave inglese.”.

Inoltre si decise di modificare il grande faro originale, il parafango anteriore e di installare delle marmitte di acciaio inox e alluminio, le nostre famose Boca negra. La fiancata della moto venne personalizzata con un fianchetto laterale perforato sul lato sinistro mentre sul lato destro con una targa porta numero con il suo numero preferito: 03

Altre parti personalizzate Triumph che vennero utilizzate per questa Bonneville T100 a carburazione furono: le manopole Biltwell marroni, le piccole frecce, gli specchietti retrovisori collocati agli estremi del manubrio, il piccolo contachilometri, il paracatena e il paracarter in acciaio inox per chiudere la parte inferiore della moto.

Voglio una moto Tamarit

Visto che le prime parole di Javier erano state che voleva una moto sobria, il colore della Pantera non poteva essere che il nero; il colore più elegante e sobrio di tutti. Insieme al nero usammo un grigio alluminio giusto al centro del serbatoio e in questo modo ottenemmo un look classico di una Bonneville T100 Pantera.

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit
Voglio una moto Tamarit