Bizarra

Una moto brat style progettato e trasformato da Tamarit Motorcycles.

 

Storia di Bizarra

Anche se poche volte ci ricordiamo il giorno esatto, in questo caso sì: l’incontro tra Tamarit Motorcycles e il proprietario della futura Bizarra avvenne il giorno della presentazione mondiale della nuova Scrambler 1200.

Parte del team di Tamarit fu alla presentazione e, dopo i saluti a vari amici e clienti, un amico della famiglia Tamarit ci presentò José.

José ci raccontò che alcuni giorni prima ci aveva scritto tramite un modulo di contatto presente sul nostro sito web per parlarci della possibilità di fare un progetto con noi. Era venuto alla presentazione per accompagnare degli amici, ed era il proprietario soddisfatto di una Triumph neoclassica, né più né meno che una T120.

Ogni moto è unica al mondo.

Personalizzazioni Triumph dalla mano del cliente.

Voglio un preventivo

Alcuni giorni dopo ci riunimmo con lui in un ambiente di lavoro più tranquillo e iniziammo a limare le sfaccettature del progetto che avrebbe dato origine alla moto Triumph Bonneville dei suoi sogni.

“Tamarit Motorcycles, tranne in pochissime eccezioni, realizza sempre i suoi progetti secondo i gusti del cliente”.

Tamarit Motorcycles, tranne in pochissime eccezioni, realizza sempre i suoi progetti secondo i gusti del cliente, ed è principalmente il proprietario a dirigere la sinfonia, che è proprio quello che diventa un progetto realizzato con noi. Molte volte questi progetti prendono forma sulla base di idee che apporta il cliente, e che alla fine vengono rispecchiate in una piccola bozza realizzata a mano.

Voglio una moto Tamarit

Nel caso del progetto Bizarra, la moto era definita e il concetto pure: la Triumph Bonneville di José avrebbe puntato a una Brat Style polivalente.

“Molte volte questi progetti prendono forma sulla base di idee che apporta il cliente, e che alla fine vengono rispecchiate in una piccola bozza realizzata a mano.”.

In questa moto spicca la sella, più corta e stretta che nell’originale, così che il telaio sarebbe rimasto più lungo della sella stessa, per ottenere un look molto anni 80. Furono installati degli ammortizzatori più alti e con maggiori prestazioni e le forcelle vennero allungate, raggiungendo così il livello richiesto dal cliente, sia per quanto riguarda il look a cui aspirava che per la sua altezza e posizione di guida.

Presentazione di Bizarra

Bizarra, come la maggior parte dei progetti di Tamarit, fu presentata nel nostro showroom durante un piacevole pomeriggio d’estate. José ebbe il piacere di condividerlo con amici e famiglia, e per la prima volta poté vedere di persona la moto dei suoi sogni finita. A noi di Tamarit piace fare in modo che tutti i nostri clienti si sentano speciali per un giorno, ed è un piacere vedere quel sorriso dipinto sul loro viso ogni volta che il telo scopre uno dei nostri lavori.

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit

Non produciamo 2 motociclette uguali.

Vuoi fare una moto con noi?

Voglio un preventivo
Voglio una moto Tamarit

Hai il coraggio di fare un progetto insieme?

Voglio un preventivo